Il parquet attira la polvere?

Salve a tutti, oggi mi sento di sfatare quello che oramai è un vecchio, ma tuttavia sempre attuale, luogo comune, ovvero: sul parquet si deposita più polvere che su altri pavimenti?

A Questa domanda mi è capitato di rispondere con una frequenza tale da suscitare in me la voglia di scriverci un articolo, la risposta è ovviamente no, no eppoi no!

Immagino che questa risposta non sia sufficiente a convincervi perciò andrò ad argomentare più dettagliatamente.

La polvere è un fenomeno che si genera in modo completamente naturale, a prescindere dal tipo di pavimento infatti quando camminiamo, strisciamo qualcosa o addirittura  togliamo la polvere con lo straccio,  generiamo  un campo elettrico (come quello che si forma quando strofiniamo una penna di plastica su un maglione). Le particelle di polvere, elettricamente cariche, sono perciò attratte sulla superficie dalle particelle con carica opposta.

Paradossalmente la distribuzione della polvere sul pavimento e sui mobili può dipendere, tra le altre cose, anche dall’ insistenza con cui cerchiamo di rimuoverla ottenendo proprio l’ effetto contrario, per cui le superfici maggiormente sollecitate si impolvereranno prima di quelle su cui ci si accanisce di meno. La quantità di polvere su un pavimento è quindi data dalle proprietà elettrostatiche dei materiali, va da se che essendo il legno un isolante elettrico per eccellenza non potrebbe mai essere più soggetto alla formazione di polvere rispetto a qualsiasi altra pavimentazione.

Posa in opera Parquet

Buona vita, oggi trattiamo un passaggio abbastanza delicato ovvero la Posa in opera Parquet: quali condizioni devono esserci per poter fare un lavoro a regola d’arte. Diamo per scontato che avremo un massetto idoneo alla Posa in opera Parquet, per cui le operazioni successive sono la verifica delle quote sulle varie soglie ( tutte quelle zone che vengono pavimentate con materiali diversi dal legno) tra cui quella d’ingresso, molto importante perché spesso si incomincia la Posa in opera Parquet proprio da questa zona.

Altra condizione fondamentale è un ambiente con umidità costante ovvero infissi in opera, muri rasati e stuccati con anche fissativo e prime mani di vernice……

Se abbiamo il riscaldamento a pavimento dobbiamo rifare una breve accensione di circa 5 giorni per la Posa in opera Parquet che sia a massello o prefinito.

Come vedete la Posa in opera Parquet per certi aspetti e’ abbastanza complicata per cui affidatevi sempre a mani sapienti ed esperte.

 

Forest Parquets S.r.l. Andria

Parquet-prefinito-a-spina-francese