Parquet in cucina e bagno

Molto spesso ci si chiede se una pavimentazione in legno sia idonea a rivestire cucine e bagni, zone nelle quali più’ si vive rispetto alle zone notte: ebbene questo articolo serve a chiarire dubbi e rispondere a queste domande.

Di sicuro queste zone sono più a contatto con eccessi di acqua ed umidità nonché a liquidi di vario genere inoltre essendo più frequentate sono sottoposte a maggior calpestio ed usura per non parlare poi quando si sta seduti a tavola.

Per queste ragioni ogni specie legnosa che viene trasformata in parquet DEVE avere qualità di durezza e stabilità maggiori rispetto al taglio di manufatti idonei per altri utilizzi, e deve inoltre essere trattata con dei prodotti idonei a finitura per la protezione  del legno oltre che  esaltare le caratteristiche tipiche di ogni specie legnosa.

Esistono nel mondo delle finiture industriali prodotti che rendono il legno idrorepellente e conferiscono al pavimento resistenza all’usura e ad attacchi di liquidi e sostanze acide che possono cadere inavvertitamente proteggendo la superficie e al tempo stesso conferendo un aspetto del tutto naturale.

Quindi in buona sostanza il parquet rende gli ambienti più caldi ed accoglienti e sono perfettamente compatibili con ogni stile e design, basta semplicemente seguire pochi accorgimenti per mantenere funzionale più a lungo le performance del vostro pavimento in parquet.